La Salina

La Salina di Comacchio, una delle aree naturalistiche più interessanti del Parco del delta del Po, per il suo ambiente piatto e affascinante, interrotto solo dalla presenza silenziosa dei Casoni che costituivano l'antica industria per l'estrazione del sale, è uno dei luoghi più importanti per il birdwaching.

Data:
03 Dicembre 2019
Immagine non trovata

La Salina di Comacchio, una delle aree naturalistiche più interessanti del Parco del delta del Po, per il suo ambiente piatto e affascinante, interrotto solo dalla presenza silenziosa dei Casoni che costituivano l'antica industria per l'estrazione del sale, è uno dei luoghi più importanti per il birdwaching.

Si accede dalla Statale Romea girando a destra all'altezza del Canale Logonovo che separa il Lido degli Estensi dal Lido di Spina, si estende per circa 600 ettari ed è costituita da un placido alternarsi di canali e passaggi terrosi che delimitano le basse vasche ad altissimo contenuto salino, ambiente perfetto per il transito e l'insediamento di numerosissime specie. L'ecosistema unico della Salina ospita in particolare numerose specie di uccelli, alcuni anche nidificanti, tra cui il fenicottero, di cui è l'indiscusso protagonista. Il percorso in salina è accessibile a tutti e offre la possibilità di osservare l'avifauna, il lavoro dei salinari volontari nella salinetta didattica, la Torre Rossa, la sala espositiva e l'occasione di partecipare ai laboratori scientifici per scolaresche e famiglie nell'aula didattica. La Salina è visitabile solo con l'accompagnamento di guide autorizzate, in giornate e orari prestabiliti o su prenotazione. Sono previsti eventi di animazione e iniziative aperte al pubblico.Per informazioni:  www.salinadicomacchio.it  

Ultimo aggiornamento

Sabato 11 Gennaio 2020