Parco del Delta del Po

Il Parco del Delta del Po Emilia – Romagna, istituito con la Legge Regionale n. 27 nel 1988, conserva al suo interno emergenza naturalistiche di grande interesse e ricomprende anche  l’estesa area del delta storico.

Data:
02 Dicembre 2019

Il Parco del Delta del Po Emilia – Romagna, istituito con la Legge Regionale n. 27 nel 1988, conserva al suo interno emergenza naturalistiche di grande interesse e ricomprende anche  l’estesa area del delta storico. Suddiviso in sei “stazioni”, che rappresentano ambiti omogenei in cui si fondono armonicamente gli aspetti ambientali, artistici e storici,  racchiude fra gli altri Siti di Interesse Comunitario 8SIC),  Zone di Protezione Speciale (ZPS), Riserve Naturali. Dal gennaio 2012,  con la Legge regionale n. 24 del 23/12/2011, il Parco è gestito dall'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po.

Il Parco del Delta del Po annovera territori che si sviluppano lungo l’area nord della costa emiliano romagnola, da Goro a Cervia, da Ravenna ad Argenta, fino ai comuni più interni

come Mesola, Codigoro, Ostellato e Alfonsine, per arrivare a Comacchio e alle sue Valli.

Il riconoscimento dell’interesse internazionale per l’area deltizia è confermato, già nel 1999, con l’inclusione dell’area nel sito Unesco come Patrimonio dell'Umanità "Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po" e nel 2015 la comunità internazionale dell’UNESCO azzera i confini consueti della geografia e armonizza in un unicum il Delta fisico, e tuttavia storico, ora ricompreso nei due Parchi Regionali del Delta del Po Veneto e dell'Emilia-Romagna istituendo la Riserva della Biosfera Delta del Po – MAB UNESCOIl riconoscimento prende avvio dall'intento di valorizzare aree e pratiche tradizionali intese come driver per la salvaguardia e la valorizzazione degli ecosistemi, ponendo al centro della propria indagine modelli di gestione promossi a livello locale e l’attuazione di politiche di sviluppo sostenibile e di promozione delle tecniche tradizionali di produzione. Il Parco quindi si configura come un grande laboratorio a cielo aperto, un luogo in cui la biodiversità si manifesta in tutte le sue espressioni: vegetali, animali e umane. 

Il Parco del Delta del Po Emilia – Romagna ha sede a Comacchio in via G. Mazzini 200 - tel. 0533 314003.

Ultimo aggiornamento

Sabato 11 Gennaio 2020