Novembre 2022: A Comacchio il mese contro la violenza sulle donne

Gli incontri in laguna inizieranno venerdì 25 novembre per proseguire il 30 novembre 2022, il 15 e 16 dicembre 2022, fino alla conclusione prevista a gennaio 2023

Data di pubblicazione:
17 Novembre 2022
Novembre 2022: A Comacchio il mese contro la violenza sulle donne

Da anni il Comune di Comacchio, in collaborazione con enti ed associazioni del territorio, organizza momenti di riflessione sulla violenza contro le donne, tema – purtroppo - di costante attualità.
L’attenzione che Comacchio riserva a quella che è una vera e proprio emergenza sociale, ha fatto sì che quest’anno il calendario degli appuntamenti si articoli per più di un mese: gli incontri in laguna inizieranno, infatti, il 25 novembre per proseguire il 30 novembre 2022, il 15 e 16 dicembre 2022, fino alla conclusione prevista nel mese di gennaio 2023. E' quanto mai opportuno ricordare che il tema della lotta alla violenza non deve essere confinato al mese di novembre, ma deve diventare una consuetudine da sviluppare tutto l'anno.
Le iniziative saranno proiettate, ancora una volta, verso la promozione di importanti occasioni di confronto per comunicare l’importanza di un fenomeno, come la violenza “in rosa” che necessita del contributo e della conoscenza diffusa proprio per essere contrastato e non sottovalutato.

In questi anni il Settore Pari Opportunità e Politiche di Genere, insieme alla rete di associazioni, istituzioni scolastiche, servizi socio sanitari, ha intrapreso un percorso interamente dedicato contro la violenza delle donne. L’iniziativa sta, visibilmente, dando i risultati, ne è la dimostrazione la sempre più viva e attenta partecipazione e il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche, grazie ad una sempre maggior consapevolezza in tutta la comunità, volta alla promozione del rispetto dei generi.
Un cammino finalizzato a diffondere sempre più una cultura incentrata sul rispetto e sulla sensibilizzazione riguardo il tema della violenza sulle donne, che vuole coinvolgere dai bambini della prima infanzia fino alle nuove generazioni, condivisa in seguito da tutti i soggetti coinvolti nella rete.                                                                                                      
Dall'apertura dello Sportello Antiviolenza Iris, avvenuta nel 2016, sempre maggiore è stato il numero di donne che si sono rivolte al centro antiviolenza provinciale, molte delle quali hanno inoltre trovato accoglienza e seguito un percorso presso le case rifugio presenti sul territorio provinciale, luogo di ascolto e di sostegno.

Il progetto “Questione di genere”, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna, all’interno del quale vengono organizzate le iniziative, si concluderà nel prossimo dicembre e rappresenta un intreccio di varie forme espressive.
Nato per valorizzare risorse ed identità del territorio, il progetto intende condividere emozioni e cultura, promuovere il benessere e l'apertura verso l'altro, conoscendo e valorizzando le diverse realtà socio-culturali. Rappresenta, infatti, un grande laboratorio intergenerazionale e interculturale nonché inclusivo, che vuole mettere al centro molte iniziative, utilizzando l’arte espressiva - teatro, musica, scrittura creativa - per sensibilizzare la comunità e le nuove generazioni sul rispetto della diversità e per favorire pari opportunità tra uomo e donna.                                                                   

Durante le giornate contro la violenza, verranno coinvolte le scuole del territorio, le associazioni femminili e la comunità intera con spettacoli teatrali, dibattiti e condivisione di esperienze. Tappe rese importanti dall'allestimento del centro storico con le scarpette rosse e la camminata simbolica nella cittadina e gli incontri nelle scuole.                                                   

Lavorare per contrastare la disuguaglianza non significa eliminare le specificità di ognuno, al contrario, significa costruire un ambiente inclusivo di differenze, cioè adatto alla libera espressione delle singolarità e dei talenti. Questo il senso promosso dal Comune di Comacchio nell’organizzazione di questi importantissimi momenti di dialogo e riflessione. Da questi incontri si può imparare molto, non solo dalle esperienze altrui, ma anche da se stessi.

Calendario delle iniziative

25 novembre 2022
ore 8.30
Evento on line sulla pagina Facebook del Comune
Presentazione dei videoclip sul tema della lotta contro la violenza di genere
realizzati dall’I.C. di Porto Garibaldi e dall’Istituto Superiore R. Brindisi

Presentazione dello spot “Questione di genere” realizzato dall’Assessorato alle Pari Opportunità

ore 9.00
Piazza Folegatti, Comacchio
Allestimento delle scarpe rosse simbolo della lotta contro il femminicidio
A cura di UDI Spazio Donna con la partecipazione degli Istituti Comprensivi di Comacchio e di Porto Garibaldi

ore 10.00
Sala Polivalente S. Pietro – Palazzo Bellini, via Agatopisto 7
“Donna, vita e libertà”
Testimonianze e riflessioni sulla violenza con la partecipazione di donne iraniane e studenti degli Istituti Comprensivi di Comacchio e di Porto Garibaldi.
A cura di Udi Spazio Donna e Coordinamento donne SPI-CGIL

ore 16.30
Parco della Resistenza – panchina rossa
Camminata contro la violenza
Raduno dei gruppi sportivi di Porto Garibaldi e Comacchio alla panchina rossa all’interno del Parco della Resistenza a Comacchio e camminata per le vie del centro con ristoro in Piazza Folegatti.
A cura di Udi Spazio Donna

ore 21.00
Sala Polivalente S. Pietro, Via Agatopisto 7
Spettacolo teatrale “Libere se… prove generali”
A cura dell’Associazione TemperaMenti APS
Ingresso a offerta libera

30 novembre 2022
ore 21.00
Cinepark, via Valle Isola 1
Proiezione del film “La scelta di Anne”
di Andrey Diwan
A cura di Udi Spazio Donna
Ingresso € 3,00

15 e 16 dicembre 2022
Mattina
Istituto Remo Brindisi, Lido degli Estensi
Storia, cultura, uguali opportunità
Il ruolo delle donne nel corso della storia tra arte, scienza e cultura
Performance teatrali a cura dell’Associazione TemperaMenti, in collaborazione con Caracò con incursioni di Alessandro Gallo e Marco Ziello

16 dicembre 2022
ore 16.30
Palazzo Bellini, Via Agatopisto 5
Presentazione del libro “Lo specchio della paura” di Laura Carli
A cura dello Sportello anti violenza Iris – Cooperativa Sociale Girogirotondo

Gennaio 2023
Luogo e data da destinarsi
Presentazione del Protocollo Operativo d’intesa per la realizzazione di una rete distrettuale per la prevenzione e il contrasto della violenza alle donne
A cura dello Sportello Antiviolenza Iris – Cooperativa Sociale Girogirotondo

Ultimo aggiornamento

Giovedi 17 Novembre 2022